Il 12 agosto 2020 il Consiglio federale ha adottato e sottoposto al Parlamento il messaggio concernente il disegno della legge COVID-19. La legge traspone nel diritto ordinario i provvedimenti tuttora necessari che il Consiglio federale ha disposto dal 13 marzo 2020 per far fronte all’epidemia di COVID-19, tra cui anche i provvedimenti a sostegno del settore culturale. Il 25 settembre la legge COVID-19 è stata approvata in votazione finale dalle Camere. Il Consiglio federale ha precisato in un’ordinanza i provvedimenti nel settore della cultura di cui all’articolo 11 della legge COVID-19. 

Organizzazioni culturali amatoriali 
Gli organizzatori di manifestazioni amatoriali che dispongono di un budget inferiore a 50'000 franchi o hanno subito danni pari al massimo a 10'000 franchi devono presentare la propria richiesta di indennità per perdita di guadagno alle organizzazioni mantello del proprio settore.
Le organizzazioni culturali amatoriali attive negli ambiti della musica, della danza e del teatro (incl. gruppi folcloristici e jodel) che hanno dovuto annullare, posticipare o ridimensionare le proprie manifestazioni culturali a causa dei provvedimenti statali volti a combattere il coronavirus (COVID-19) possono richiedere aiuti finanziari a una delle organizzazioni mantello elencate più in basso. 
È necessario osservare quanto segue: 
- Possono essere fatti valere soltanto i danni in relazione a manifestazioni programmate in modo vincolante
- L’indennità copre al massimo l’80 per cento dei danni finanziari.
- Possono essere richiesti al massimo 10 000 franchi all’anno per organizzazione culturale.
- Per presentare una richiesta non è necessario che l’organizzazione culturale sia membro dell’organizzazione mantello di riferimento
- Le richieste possono essere presentate fino al 30 novembre 2021.

FormularioRichiesta di aiuti finanziari per le associazioni culturali amatoriali secondo l’art. 11 della legge Covid-19 (PDF, 220 kB, 15.10.2020)
GuidaPrincipi generali per l’erogazione di aiuti finanziari alle associazioni culturali amatoriali secondo l’ordinanza COVID-19 cultura (PDF, 159 kB, 19.10.2020)

Se l’attività principale è il teatro, la danza o i gruppi folcloristici, le richieste devono essere presentate a:
Fédération suisse des sociétés théâtrales d’amateurs FSSTA: natacha.astuto@fssta.ch
Per informazioni sulla presentazione della richiesta: Natacha Astuto Laubscher, +41 79 214 33 09

Gli organizzatori di manifestazioni amatoriali che dispongono di un budget di almeno 50'000 franchi e hanno subito danni pari ad almeno 10'000 franchi possono richiedere ai Cantoni un’indennità per perdita di guadagno a copertura dei danni economici legati all’annullamento, al rinvio o alle limitazioni nello svolgimento di manifestazioni e progetti o altrimenti derivanti dall’attuazione di provvedimenti statali. Ulteriori informazioni sono disponibili su: Imprese culturali

Per ulteriori informazioni sulle misure di aiuto della Confederazione: www.bak.admin.ch/Coronavirus